Home Prove e Servizi Eventi Contatti Organizzazione Storia
   

Mecenati

Gestione

STATUTO SOCIALE

CORPO MUSICALE PIPPO BAGNASCO

SERRAVALLE SCRIVIA

 

 

 

 

 

 

 

 

STATUTO   SOCIALE

 

 

 

CON MODIFICHE APPROVATE NELLASSEMBLEA STRAORDINARIA DEL 27 OTTOBRE 2015

 

 

 

 

 

 

IN VIGORE DAL 28/10/2015

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

S T A T U T O

 

ART. 1

E' costituita l'associazione "CORPO MUSICALE PIPPO BAGNASCO" con sede in Serravalle Scrivia via Generale Giani.

 

ART. 2

L'associazione è apolitica, non ha scopo di lucro ed ha per oggetto:

a) la promozione e la diffusione della cultura musicale.

b) lo sviluppo dell'associazionismo e del volontariato musicale.

c) lo svolgimento di attività didattica musicale aperta a tutti e particolarmente ai giovani, mediante l'organizzazione di scuole, seminari e stages musicali.

d) la presenza con esecuzioni musicali a manifestazioni civili, religiose e patriottiche, folkloristiche e sociali promosse dall'Associazione che da Enti Pubblici o privati, comitati e associazioni che ne richiedono la presenza.

e) l'organizzazione e realizzazione, anche per conto terzi, di manifestazioni, raduni, rassegne, concorsi nazionali ed internazionali.

f) l'incentivazione di scambi culturali e gemellaggi musicali.

g) la realizzazione di iniziative pubblicistiche nei settori della cultura, della: didattica e della tecnica musicale, l'edizione e la distribuzione di riviste, bollettini e notiziari; usufruendo di mezzi e procedimenti tecnici idonei;

h) la collaborazione con Enti pubblici e privati, associazioni culturali, sportive, consorzi e cooperative che perseguano scopi e finalità affini:

i) l'adesione ad organismi nazionali ed internazionali che abbiano obiettivi similari;

l) la promozione e gestione di ogni altra iniziativa atta al raggiungimento degli obiettivi sociali

 

ART. 3

Sono soci coloro che presentando apposita domanda di adesione,

secondo le modalità previste dal Regolamento, sottoscrivono la Tessera Associativa, che dovrà essere rinnovata ogni anno.

I soci si impegnano ad accettare, senza riserva alcuna, tutte le norme statutarie e regolamentari previste e ne fanno proprie le finalità.

 

ART. 4

I mezzi finanziari dell' Associazione sono costituiti:

- dalle quote associative che potranno essere determinate annualmente dal Consiglio  Direttivo;

-da contributi di Enti, di privati e di associazioni;

- da oblazioni, lasciti e donazioni:

- da occasionali attività aventi lo scopo riferito al conseguimento della finalità associativa.

 

ART. 5

Lammissione a socio è subordinata allaccoglimento della domanda di adesione, da parte del Consiglio Direttivo, il cui giudizio in merito, è insindacabile e contro la cui decisione eventualmente negativa, non è ammesso appello: la domanda di ammissione a socio da parte di un minorenne, dovrà essere controfirmata da chi ne esercita la patria potestà.

Il socio minorenne non ha diritto di voto ne può essere eletto a cariche sociali; può peraltro partecipare alle attività associative ed utilizzare i beni associativi come gli altri soci.

 

ART. 6

La qualifica di socio, dà diritto ad utilizzare e frequentare i locali e gli impianti sociali, nonché a partecipare alle attività svolte dall'Associazione, secondo le modalità stabilite dal regolamento. I soci hanno il dovere di difendere sempre il buon nome dell'Associazione e di osservare le regole dettate dalle istituzioni ed associazioni alle quali la stessa aderisce ed in particolare le norme previste dal presente statuto e regolamento, oltre a mantenere un comportamento tale da non arrecare alcun pregiudizio morale o materiale all'Associazione.

 

ART. 7

Tutti gli incarichi sociali e direttivi sono prestati a titolo gratuito.

E assolutamente vietata la distribuzione, anche in modo indiretto, di utili, avanzi di gestione, fondi, riserve o capitali durante la vita associativa.

La quota associativa sottoscritta è assolutamente non trasmissibile e non rivalutabile.

 

ART. 8

I soci cessano di appartenere allAssociazione:

a) per dimissioni volontarie da comunicarsi in forma scritta e da inviare a mezzo raccomandata;

b) per morosità nel versamento della quota associativa, decorsi 15 giorni dalla scadenza del pagamento stabilita dal Consiglio Direttivo;

c) per espulsione, deliberata dalla maggioranza assoluta dei componenti del Consiglio Direttivo, pronunciata nei confronti del Socio che commetta azioni ritenute disonorevoli sia dentro che fuori dellAssociazione, o che con la sua condotta costituisca un ostacolo al buon andamento del sodalizio, violando gli obblighi elencati nei precedenti articoli, con rilevante gravità, tale da rendere incompatibile la continuazione del rapporto associativo. La delibera di espulsione, sempre opportunamente motivata, dovrà essere ratificata dallassemblea Generale dei Soci.

Il socio espulso non potrà più essere riproposto.

Mantiene la qualifica di socio colui che partecipa attivamente alle attività sociali, in particolare, per il mantenimento della qualifica il socio dovrà partecipare nellanno solare di attività ad almeno due servizi ( esclusi i concerti) e almeno a sei prove. In caso contrario il socio decade dalla sua qualifica e non avrà diritto di partecipazione alle assemblee dellassociazione e di fruire di tutte le attività e iniziative organizzate dallAssociazione.

 

ART. 9

Gli organi sociali dellAssociazione sono:

a)     lASSEMBLEA GENERALE DEI SOCI ORDINARIA E STRAORDINARIA);

b)     il PRESIDENTE;

c)     il CONSIGLIO DIRETTIVO.

 

ART. 10

LAssemblea generale dei soci è il massimo organo deliberativo dellassociazione ed è convocata in riunioni ordinarie o straordinarie.

Potranno prendere parte alle riunioni dellAssemblea Generale sia ordinarie che straordinarie, solo i soci in regola con il versamento della quota annua. Il socio, mediante delega scritta, può farsi rappresentare allassemblea da altro socio anche per le operazioni di voto necessarie alla nomina del consiglio direttivo.

Ogni socio può ricevere una sola delega da parte di altro socio .

. Vale la libera eleggibilità degli organi amministrativi e direttivi con il principio del voto singolo. Vale altresì, la disciplina uniforme del rapporto associativo e delle modalità associative, volte a garantire leffettività del rapporto medesimo, senza limiti temporali e con diritto di voto.

 

ART. 11

La convocazione dellAssemblea ordinaria. avverrà normalmente entro il 31 dicembre di ciascun anno, per l'approvazione, in particolare, del rendiconto consuntivo dell'anno precedente e del rendiconto preventivo dell'anno in corso. La convocazione dell'Assemblea, oltre che con delibera del Consiglio Direttivo potrà essere richiesta dalla metà più uno dei soci, che potranno proporre lordine del giorno da portare in discussione. In tal caso, l'Assemblea dovrà essere convocata dal Presidente del Consiglio Direttivo, entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta.

 

ART. 12

La convocazione dellassemblea, recante lindicazione degli argomenti allordine del giorno, comprese tutte le proposte pervenute al Consiglio Direttivo almeno 30 giorni prima delladunanza, deve avvenire mediante apposito avviso, affisso nella Sede Sociale, almeno 8 giorni prima della data di convocazione cui farà seguito un invito di partecipazione, inviato ai Soci, sia in forma scritta che verbale od anche telefonicamente o tramite posta elettronica.

Tanto lassemblea ordinaria che quella straordinaria, saranno valide, secondo quanto previsto al successivo art. 15 in materia di partecipazione allassemblea ordinaria e straordinaria.

 

ART. 13

Spetta allassemblea dei Soci:

a)         decidere sulla relazione morale e finanziaria del Consiglio Direttivo;

b)         deliberare sul rendiconto consuntivo e preventivo predisposto dal Consiglio Direttivo;

c)         eleggere il Consiglio Direttivo

d)         discutere ed approvare ogni altro argomento proposto dal Consiglio Direttivo.

 

ART. 14

Le eventuali modifiche al presente statuto potranno essere discusse e deliberate solo dallassemblea straordinaria dei Soci e solo se poste allordine del giorno. Per tali deliberazioni, occorrerà il voto favorevole di almeno 2/3 ( due terzi) degli aventi diritto al voto.

 

 

ART. 15

Il Consiglio Direttivo, allelezione del quale partecipano tutti i soci maggiorenni riuniti in assemblea, è composto da 5 (cinque) membri e nel proprio ambito provvede alla nomina del Presidente, del Vice Presidente, del Segretario, del Tesoriere e di altri eventuali incaricati.

ll socio potrà esprimere il proprio voto per la nomina dei Consiglieri partecipando direttamente all’Assemblea convocata oppure mediante voto espresso in forma digitale mediante linvio di e-mail allindirizzo di posta elettronica dellAssociazione indicando al massimo il nominativo di 5 soci. Lo spoglio dei voti espressi tramite posta elettronica avverrà durante lo svolgimento dellAssemblea regolarmente convocata e i voti espressi nella predetta forma avranno valore a formare la maggioranza prevista dallo Statuto.

Quanto sopra sarà altresì valido ed ammesso per le convocazioni ordinarie e straordinarie dellAssemblea e per le votazioni necessarie al funzionamento dellAssociazione quali approvazione del bilancio preventivo e consuntivo e ogni qualvolta sia necessaria lespressione del voto dellAssemblea su ogni problematica inerente la gestione dellassociazione.

Il socio, mediante delega scritta, può farsi rappresentare all’assemblea da altro socio anche per le operazioni di voto necessarie alla nomina del consiglio direttivo.

Ogni socio può ricevere una sola delega da parte di altro socio .

Lespressione di voto tramite posta elettronica, come pure quella a mezzo delega, ha validità pari a quella espressa mediante la partecipazione diretta allassemblea e concorre a formare la maggioranza prevista dallo statuto sociale.

 

Il Consiglio Direttivo rimane in carica quattro anni ed i suoi componenti sono rieleggibili: Le deliberazioni verranno adottate a maggioranza di voti. Il Consiglio Direttivo, presieduto dal Presidente o in sua mancanza dal Vice Presidente e con la presenza di almeno tre membri, si riunisce di diritto almeno ogni bimestre ed inoltre su convocazione del Presidente ogni qualvolta lo ritenga necessario oppure per espressa richiesta da parte degli altri consiglieri. In caso di vacanza di uno o due consiglieri, i membri in carica, potranno nominare i sostituti tra i soci in regola con le modalità stabilite nel presente statuto mediante cooptazione. Tali nuovi membri dovranno comunque essere confermati dalla successiva Assemblea Generale. In caso di vacanza di 3 consiglieri, dovrà essere convocata entro 30 giorni lassemblea Generale per la nomina di un Consiglio Direttivo.

 

 

ART. 16

Spetta al Consiglio Direttivo:

a)     deliberare sulle domande di ammissione dei Soci

b)     proporre allassemblea lesclusione dei soci per morosità o indegnità, in conformità a quanto stabilito nel presente statuto;

c)     assumere deliberazioni in merito al comportamento dei Soci, durante lattività sociale;

d)     adottare nei confronti dei Soci, gli eventuali provvedimenti disciplinari che si dovessero rendere necessari;

e)     redigere il regolamento dellassociazione

f)     redigere il rendiconto preventivo e consuntivo da sottoporre allAssemblea, curare lordinaria amministrazione,deliberare limporto delle quote associative annue;

g)     fissare, almeno una volta allanno,la data di riunione dellassemblea ordinaria dei Soci;

h)     convocare lassemblea straordinaria dei Soci qualora se ne ravvisi lopportunità o la convocazione venga richiesta dai Soci;

i)     programmare lattività dellAssociazione, rispettando le direttive dellAssemblea e le finalità dellAssociazione stessa;

j)     curare ogni altra attività relativa allamministrazione ordinaria dell’Associazione.

k)      

ART. 17

Il Consiglio Direttivo risponde del buon andamento dellAssociazione sia sul piano morale che quello finanziario, anche in deroga allart.38 del codice civile.

 

ART. 18

Il Presidente del Consiglio Direttivo, dirige lAssociazione e ne è il legale rappresentante di fronte a terzi ed in giudizio, inoltre convoca e presiede lAssemblea dei Soci. Può delegare gli altri membri del Consiglio Direttivo a svolgere specifiche mansioni. Il Vice Presidente sostituisce il Presidente in caso di sua assenza o impedimento temporaneo ed in quelle mansioni per le quali viene espressamente delegato dallo stesso.

 

ART. 19

Il Segretario cura lesecuzione delle deliberazioni del presidente, del Consiglio Direttivo e dellAssemblea, redige i verbali delle riunioni, attende alla corrispondenza. Provvede inoltre alla conservazione delle proprietà dellAssociazione ed esegue i vari mandati del Consiglio Direttivo, anche avvalendosi dellopera di altri membri del Consiglio stesso, opportunamente autorizzati. Il Tesoriere cura la regolare tenuta della contabilità e dei relativi documenti, prepara il rendiconto preventivo e consuntivo, la relazione finanziaria sugli stessi e li sottopone al Consiglio Direttivo.

 

ART. 20

LAssociazione potrà costituire delle sezioni nei luoghi che riterrà opportuni al fine di meglio attuare gli scopi sociali.

 

ART. 21

La durata dellassociazione è illimitata. LAssociazione non potrà essere sciolta se non in base a deliberazione straordinaria dellassemblea dei Soci, per sopravvenuta impossibilità del conseguimento dello scopo sociale, per mancanza di soci o per impossibilità di funzionamento.

 

ART. 22

In caso di estinzione o scioglimento dellAssociazione, si procederà alla liquidazione del passivo sociale nei confronti degli eventuali creditori e dellattivo sociale residuale, devolvendolo ad Enti o associazioni aventi analoghi scopo sociali e morali non speculativi: Tutte le attrezzature ed i beni, in possesso dellassociazione al momento dello scioglimento, verranno attribuiti ad Enti o associazioni, scelti dallAssemblea dei Soci, tra quelli aventi fini analoghi e quelli dellAssociazione stessa.

ART. 23

Per tutto quanto non espressamente citato nel presente statuto, si rinvia alle norme in materia, previste dal Codice Civile, dalle specifiche disposizioni legislative previste dal D.Lgs.460/97 e dallart. 111 del D.P.R. 917/1986 e eventuali modifiche ed integrazioni.

Serravalle Scrivia  27 novembre 2015




Copyright © by Banda Pippo Bagnasco All Right Reserved.
Pubblicato su: 2007-01-15 (6036 letture)

[ Indietro ]
Content ©

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner.
The comments are property of their posters, all the rest © 2007 by Banda Pippo Bagnasco.

You can syndicate our news using the file backend.php or ultramode.txt

PHP-Nuke Copyright © 2005 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi